Finiture superficiali2016-10-17T16:54:41+00:00

Finiture superficiali

Granigliatura

La fase di granigliatura è uno dei tipi di finiture superficiali di fondamentale importanza, usata per migliorare l’ aspetto estetico dei particolari pressofusi in zama. Infatti i pezzi grezzi sovente presentano delle piccole differenze superficiali tra le varie zone del pezzo stesso. Questo è dovuto principalmente alla elevata colabilità della zama, che copia fedelmente lo stampo.

La granigliatura è sovente anche fatta per eliminare in modo uniforme ed economico quelle piccole bave di pochi centesimi di spessore che possono formarsi durante la fase di stampaggio per pressofusione.

Granigliando i pezzi, si ottengono quindi particolari puliti, con superfici uniformi sia come rugosità, sia come aspetto visivo. Questa lavorazione aumenta anche le performance delle successive fasi di trattamento galvanico, specialmente della zincatura.

I componenti poco delicati possono essere trattati con il sistema di carico e scarico automatico, contenendo così al massimo i costi. Qualora questi particolari fossero più delicati, sarà necessario provvedere ad un carico e scarico di tipo manuale. In tal caso l’ operatore impedirà di fatto che i pezzi si ammacchino urtando uno contro gli altri in queste particolari fasi del ciclo.

Per particolari estremamente delicati, abbiamo messo a punto un sistema di sabbiatura con effetto antiurto. Questa particolare tecnologia, che sfrutta le nostre macchine granigliatrici a rullo, offre eccellenti risultati a costi estremamente contenuti. Abbiamo diverse case history di particolari sabbiati con questo particolare procedimento, dove abbiamo ridotto la percentuale di ammaccature fino al 90%.

Vibro burattatura

La vibro burattatura è un altro trattamento che si può scegliere per le finiture superficiali, ed è particolarmente adatto quando sono richieste superfici molto lisce, che poi andranno successivamente verniciate o cromate.

Questo ciclo è molto più lento e costoso di quello di granigliatura, in quanto si divide in burattatura, risciacquo ed asciugatura.

I pezzi vengono caricati all’ interno della macchina e mescolati a pietre abrasive. Queste possono essere di molteplici forme. Per ogni pezzo da lavorare si sceglie la tipologia più adatta.

Il ciclo può durare anche più ore. Per questo motivo consigliamo la burattatura solamente quando questo trattamento si dimostra indispensabile.

Premi Play nel video qui sotto per visualizzare un piccolo esempio di burattatura di alcuni particolari pressofusi.